rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Omicidi Turro / Via Privata Filippo Tommaso Marinetti

Milano, ragazzo trovato morto in casa con un sacchetto di plastica in faccia

Il dramma in via Marinetti. A dare l’allarme un 71enne che pare lo ospitasse da due giorni

La telefonata al 112, arrivata dal padrone di casa. L'intervento dei soccorritori, purtroppo inutile. E un puzzle ancora da ricostruire pezzo per pezzo. 

Mistero giovedì mattina a Milano, dove un ragazzo di 27 anni, un giovane brasiliano con qualche piccolo precedente per reati legati all’immigrazione, è stato trovato morto in palazzo al civico 3 di via Marinetti (zona via Padova), di proprietà di un italiano 71enne. 

Il personal trainer morto in casa del consulente finanziario dopo una notte di sesso e droga

Carabinieri in via Marinetti

A chiamare i soccorsi, verso le 8.25, è stato proprio l’anziano, che ha spiegato di essersi svegliato e di aver trovato il 27enne disteso sul letto, morto, con un sacchetto di plastica in faccia, poggiato sul cuscino. L’uomo, proprietario di un appartamento al quarto piano della scala H, ha raccontato ai carabinieri di aver ospitato a casa il giovane negli ultimi due giorni, durante i quali i due avrebbero consumato droga insieme e avrebbero avuto rapporti sessuali. 

La sua versione è ora al vaglio dei carabinieri della compagnia Milano Porta Monforte, che lo hanno accompagnato in caserma, dove sarà ascoltato alla presenza del pm. Sul corpo della vittima non sono stati trovati altri segni di violenza. Il primo passo sarà accertare l'orario della morte del ragazzo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, ragazzo trovato morto in casa con un sacchetto di plastica in faccia

MilanoToday è in caricamento