rotate-mobile
Omicidi

Corpo carbonizzato di un imprenditore del Milanese trovato in Romania

Si tratta di Mauro Donato Gadda. Il suo cadavere sarebbe stato rinvenuto in un'auto

Il corpo carbonizzato di un imprenditore originario di Busto Garolfo (Milano) è stato rinvenuto martedì 10 maggio a Magurele, vicino a Bucarest, capitale della Romania. L'uomo, Mauro Donato Gadda, 64 anni, sarebbe stato trovato nel portabagagli di un'automobile.

In base a quanto riferito dalla polizia locale di Bucarest, dove il 64enne risiedeva da anni, il cadavere, carbonizzato, presenterebbe diverse fratture alle mani e al cranio e alcune costolo rotte. L'ipotesi, al momento, è che l'uomo sia stato ucciso e il suo corpo sia poi stato bruciato e messo nella su auto, una Dacia Logan parcheggiata nella campagna di Maguerele dove è stato ritrovato.

I quotidiani romeni riferiscono come Gadda vivesse nelle adiacenze di Bucarest da una decina di anni e come fosse titolare, insieme ad altri soci del posto, di un'azienda di pompe e filtri per l'acqua. Mercoledì 11 maggio per l'omicidio di Gadda sono state arrestate due persone. Il movente alla base del delitto, secondo gli investigatori, sarebbe la gelosia.

La vittima - riporta il sito G4 Media - si sarebbe presentato a casa della sua compagna trovandola in compagnia dell'ex marito. Ne sarebbe partito un litigio, presto degenerato nelle violenze che avrebbero portato all'uccisione dell'imprenditore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corpo carbonizzato di un imprenditore del Milanese trovato in Romania

MilanoToday è in caricamento