Omicidio in via Settembrini, rapina finisce nel sangue: ragazzo ucciso a coltellate in strada

Il dramma alle 2.30 della notte tra giovedì e venerdì. Il giovane, 23 anni, è morto poco dopo

I soccorritori del 118 lo hanno trovato disteso sull'asfalto che implorava aiuto. Lo hanno soccorso e lo hanno caricato d'urgenza in ambulanza e hanno cercato di portarlo in ospedale, ma per lui - purtroppo - non c'è stato nulla da fare. 

Omicidio nella notte a Milano, dove un ragazzo di ventitré anni - Samsul Haque, un cittadino bengalese regolare in Italia, con un lavoro da cameriere e senza nessun problema con la giustizia - è morto dopo essere stato accoltellato in strada. Teatro del dramma, avvenuto alle 2.30 in punto, è stata via Settembrini, a pochi passi dalla stazione Centrale. 

La vittima, colpita con un'arma da taglio al torace, si è spenta durante il trasporto all'ospedale Niguarda, dove è arrivata già morta. 

Quella tra giovedì e venerdì è stata una notte tragica per Milano, che in poche ore ha fatto i conti con due morti e quattro aggressioni gravissime. La prima, in ordine di tempo, è avvenuta in via Padova, dove - verso le 21.30 - un uomo di quarantadue anni è morto dopo essere caduto al suolo durante una lite fuori da un bar. Poche ore dopo la scia di sangue si è spostata a Cinisello, dove alle 22 è un uomo stato aggredito e ferito da due rapinatori. Alle 23.30, sempre nel paese del Nord Milano, un trentunenne è stato rapinato del portafogli e accoltellato alla pancia. La vittima, operata in ospedale, è in fin di vita.

Un'ora dopo teatro delle violenze è stata via dei Transiti, zona Pasteur, dove due uomini ubriachi si sono sfidati a colpi di bottiglia: uno di loro ha riportato un taglio profondissimo al volto ed è finito in condizioni gravi al Fatebenefratelli. Alle 2 in punto, invece, una studentessa che stava tornando a casa è stata avvicinata - in via Gaffurio - da due uomini, che le hanno strappato l'iPhone di mano e l'hanno accoltellata all'addome.

Soltanto mezz'ora dopo, e a quattrocento metri da lì, il 23enne bengalese è stato ucciso quasi allo stesso modo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dietro tutti le rapine - tranne la tragica lite di via Padova - ci sono due giovani nordafricani, già fermati dai carabinieri. Sarebbero stati loro, stando a quanto accertato dagli investigatori, a seminare morte e sangue da Cinisello a Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Milano, esplosione in piazzale Libia: è uno chef de rang il 30enne intubato al Niguarda

  • Follia sul bus Atm, "sgridato" per la bici a bordo: sfonda il vetro e aggredisce l'autista

  • Milano, scuola e covid: 4 bimbi positivi, tutte le classi in isolamento (più una educatrice)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento