Omicidi

Omicidio in piazza: uomo ucciso a colpi di pistola, arrestato assessore alla sicurezza

È successo martedì sera a Voghera. In manette l'assessore Massimo Adriatici

Il luogo dell'omicidio - Foto Ansa

Omicidio martedì sera a Voghera, nel Pavese, dove un uomo di 39 anni di nazionalità marocchina è stato ucciso in piazza al termine di una lite. Ad aprire il fuoco, stando ai primi accertamenti dei carabinieri, sarebbe stato Massimo Adriatici, avvocato e assessore comunale alla sicurezza, che è stato arrestato e messo ai domiciliari. 

Teatro dell'omicidio, avvenuto alle 22.20, è stata piazza Meardi. Sul posto sono subito intervenuti gli operatori del 118, che hanno trasportato in ambulanza il ferito al pronto soccorso. Inizialmente le condizioni del 39enne non sembravano delicate, poi si sono aggravate fino al decesso. 

Dalle prime verifiche condotte dai carabinieri, sembra che l'assessore abbia esploso un colpo di pistola verso l'uomo dopo una discussione nata fuori da un bar. Da quanto si è appreso, Adriatici deteneva regolarmente la pistola con cui ha sparato. 

Chi è l'assessore arrestato per omicidio

Originario di Voghera, Adriatici è assessore alla sicurezza del comune pavese da ottobre del 2020. Eletto nelle file della Lega, è titolare di uno studio di avvocatura molto noto, ed è salito all'onore delle cronache locali per iniziative contro la cosiddetta 'malamovida'.

Adriatici, dal suo profilo Facebook, risulta "docente di diritto penale e procedura penale presso Scuola allievi agenti Polizia di Stato Alessandria" ed "ex docente dell'Università del Piemonte Orientale". È stato sovrintendente di polizia presso il commissariato vogherese fino al 2011.

La ricostruzione dell'omicidio

La ricostruzione dell'omicidio pare abbastanza chiara. Secondo le indagini, i problemi sarebbero iniziati quando l'assessore avrebbe chiamato il commissariato per chiedere l'intervento da una Volante fuori dal bar per calmare il 39enne che stava infastendendo i presenti. A quel punto, l'uomo si sarebbe avvicinato ad Adriatici e sarebbe nata la colluttazione, poi fatale. 

"Mi ha spinto ed è partito un colpo, era furioso per la mia chiamata alla polizia", sarebbe stata la prima difesa di Adriatici. E anche fonti del suo partito hanno subito parlato di "legittima difesa". 

Massimo Adriatici è assessore al comune di Voghera - Foto Ansa

massimo adriatici assessore comune voghera-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio in piazza: uomo ucciso a colpi di pistola, arrestato assessore alla sicurezza

MilanoToday è in caricamento