rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Omicidi

La raccolta fondi per il figlio di Carol Maltesi

L'iniziativa degli amici della 26enne uccisa dal vicino di casa

“Siete tutti a conoscenza di quello che è successo a Carol Maltesi. Quando i riflettori dei media si spengono le vittime collaterali rimangono al buio. In particolare il figlio di Carol oggi ha bisogno di tutti noi e a lui è indirizzata questa raccolta fondi, per il suo futuro, per la sua vita”. Inizia così l'appello sulla piattaforma GoFundMe scritto dagli amici e colleghi Ginevra e Juan, e dal rapper Shade, che conoscevano la 26enne uccisa anni a Rescaldina, nel milanese, tra il 10 e l’11 gennaio, e il cui corpo è stato ritrovato fatto a pezzi il 29 marzo buttato in un dirupo nel Bresciano.

Per l'assassinio di Carol, che lavorava nel mondo dei film hard con il nome d'arte di Charlotte Angie, è stato arrestato il vicino di casa, il banchiere Davide Fontana, che ha confessato l'omicidio e ha raccontato di essersi finto la 26enne per mesi utilizzando il suo telefono. 

“Ci siamo uniti insieme a tante altre persone che hanno a cuore questa storia. I fondi - scrivono Ginevra, Juan e Vito Shade nella presentazione della raccolta fondi - andranno interamente al figlio di Carol, tramite il padre del bimbo con cui stiamo cercando di entrare in contatto. Sarete aggiornati e racconteremo come saranno consegnati i fondi per il futuro del bambino. Le vostre donazioni sono garantite dalla piattaforma e tutto sarà gestito in modo trasparente”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La raccolta fondi per il figlio di Carol Maltesi

MilanoToday è in caricamento