Dramma a Milano, uomo spara alla moglie e poi si spara in fronte: entrambi gravissimi

Il dramma alle 7.15 di giovedì mattina in via delle Forze Armate. I due sono gravissimi

Foto repertorio

Ha rivolto l'arma contro sua moglie. Poi ha puntato quella stessa arma contro se stesso e ha aperto il fuoco. Tentato omicidio suicidio giovedì mattina in un appartamento al civico 260 di via delle Forze Armate a Milano, dove un uomo - un 80enne - ha cercato di ammazzare la compagna coetanea per poi togliersi la vita. 

L'allarme è scattato alle 7.15, quando soccorritori del 118 e agenti della polizia si sono precipitati nell'appartamento della coppia. I due sono stati rianimati e sono stati portati all'ospedale San Carlo in codice rosso: le loro condizioni sono critiche, disperate. 

Stando ai primi accertamenti della Squadra Mobile, l'80enne - che è stato operato - avrebbe sparato con una pistola legalmente detenuta alla moglie colpendola alla nuca e avrebbe poi esploso un secondo proiettile verso di sé, alla fronte.

Secondo quanto finora appreso, pare che l'anziano oggi dovesse essere ricoverato, anche se ancora non si conoscono i motivi, mentre sua moglie sarebbe affetta da Alzheimer. Non è escluso che dietro il tentato omicidio suicidio ci siano proprio i problemi di salute della coppia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

Torna su
MilanoToday è in caricamento