menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiede ai ragazzi di mettere la mascherina: 'agente' Atm aggredito e spinto giù dalle scale

L'aggressione venerdì nella fermata di Duomo. L'addetto, 52 anni, è finito al Policlinico

Ha cercato di dividerli e ha chiesto loro di indossare la mascherina. Per tutta risposta è stato colpito ed è finito in ospedale. A fare i conti con la violenza di un gruppo di una decina di ragazzini è stato un agente di stazione Atm, che venerdì pomeriggio è stato aggredito mentre cercava di riportare la calma tra alcuni giovani che litigavano sulla banchina della fermata Duomo. 

Stando a quanto ricostruito, l'operatore - un 52enne - è intervenuto insieme a un suo collega per dividere due ragazzi che stavano litigando animatamente e senza indossare la mascherina, come impongono le norme anti covid. I due, che erano insieme ad altri amici, hanno cominciato a insultare i dipendenti di Atm, che li hanno accompagnati oltre i tornelli e poi fino all'uscita chiedendo a tutti di mettere la mascherina. 

Proprio lì, però, la situazione si è surriscaldata ulteriormente. Uno dei giovani avrebbe preso il 52enne per la giacca e lo avrebbe poi colpito facendolo cadere dalle scale. Soccorso da un'ambulanza del 118, il dipendente Atm è stato accompagnato in codice verde al Policlinico, da dove è stato dimesso con una prognosi di 15 giorni per una ferita al polso. L'aggressore e gli amici sono invece riusciti a far perdere le proprie tracce. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento