menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Milano, consegna "stupefacente": ragazza ordina jeans e riceve 1 chilo e mezzo di droga

In manette un 24enne italiano dopo un incredibile errore nelle consegne. La storia

Credeva di avere appena ricevuto i suoi jeans nuovi. Ma invece, con sua grande sorpresa, dentro il pacco c'era altro, decisamente altro. E l'errore dei corrieri è costato molto caro a chi quella spedizione la stava attendendo per davvero.  

Un ragazzo di 24 anni, un giovane italiano, è stato arrestato mercoledì dagli agenti del commissariato Greco Turro con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dopo aver ricevuto - anche se non in maniera diretta - un chilo e mezzo di droga. 

I guai per il 24enne sono iniziati la settimana scorsa, quando una donna di 27 anni si è presentata al commissariato di via Perotti dicendo di aver acquistato un paio di pantaloni da un sito di e-commerce ma di aver ricevuto poi un pacco con all'interno un chilo e mezzo di hashish. Lunedì - ha poi spiegato la 27enne agli agenti - lei stessa è stata contattata da un uomo che le ha detto di aver ricevuto i suoi pantaloni e che, evidentemente, aveva trovato i suoi contatti proprio sulla spedizione. L'interlocutore - si legge in una nota della Questura - "le ha quindi proposto un incontro con il fratello per scambiare le due confezioni". 

All'appuntamento, fissato per le 11 fuori dalle Poste di viale Suzzani, si sono presentati anche gli agenti, che hanno atteso che il ragazzo ritirasse la droga e lo hanno arrestato. 

Foto - Il pacco con la droga ricevuto dalla ragazza

droga polizia-6

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento