Cronaca

Obbligo gomme neve, Podestà: ordinanza sospesa ma sarà riattivata

L'obbligo di dotare le automobili di gomme da neve o di catene che doveva entrare in vigore il 15 novembre è al momento sospeso. L'ordinanza sarà riattivata dopo che il provvedimento verrà reso più omogeneo tra le province lombarde che lo hanno adottato

La delibera che obbliga i milanesi ad utilizzare sulle strade provinciali le gomme termiche o la catene da neve é al momento sospesa, ma entrerà nuovamente in vigore dopo che i provvedimenti che interessano diverse province della lombardia verranno resi più omogenei.

Lo ha spiegato il presidente della Provincia di Milano, Guido Podestà, al termine dell'assemblea dell'Unione delle province lombarde, che si è svolta a Palazzo Isimbardi.

"E' evidente - ha precisato Podestà - che ci dovrà essere uno sforzo per rendere più omogenee le ordinanze. Nella formazione delle province di nord-ovest abbiamo già stabilito di elaborare una sorta di tavola sinottica in cui confrontare le diverse ordinanze nelle varie province".

Ricordando che l'iniziativa per le catene da neve a bordo è "una iniziativa di buon senso volta a garantire maggior sicurezza ai cittadini", Podestà ha auspicato che il tema delle ordinanze sia affrontato anche all'interno delle riunioni nell'unione delle province lombarde. Una sollecitazione raccolta dal presidente Upl, Leonardo Carioni (Lega), alla guida della Provincia di Como, tra le prime ad avere attivato l'obbligo di catene. "Credo che l'Unione delle province lombarde debba fare un ragionamento complessivo e condiviso su questo tema", ha detto Carioni.

L'ordinanza, che  nei mesi scorsi ha suscitato polemiche, doveva entrare in vigore dal 15 novembre e rimanere attiva fino al 30 marzo. La provincia di Monza non ha adottato il provvedimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obbligo gomme neve, Podestà: ordinanza sospesa ma sarà riattivata

MilanoToday è in caricamento