Cronaca Ortomercato / Via Cesare Lombroso

Importuna donna all'ortomercato: respinto, le spacca vetrata dell'ingrosso

Un egiziano 23enne clandestino è stato arrestato dalla polizia locale dopo aver molestato una donna all'ortomercato. Respinto, le ha spaccato una vetrata e tentato di rubare incasso

Da giorni importunava pesantemente una donna che gestisce un’attività all’ingrosso all’interno dell’ortomercato cittadino di via Lombroso (nella foto). Apprezzamenti spinti, sfioramenti, proposte oscene anche in pubblico. 

La polizia locale lo ha arrestato perchè, in un’escalation di rabbia e frustrazione, vistosi continuamente respinto, l'uomo ha sfondato una vetrata del negozio della donna, cercando di aggredire le due impiegate e di rubare l’incasso.

Si tratta di un egiziano clandestino di 23 anni arrestato per resistenza e tentativo di furto dai vigili che prestano servizio all’interno dell’ortomercato. Gli agenti hanno segnalato al magistrato precedenti molestie ai danni della donna italiana, pertanto verrà presa in considerazione anche l’imputazione per stalking.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Importuna donna all'ortomercato: respinto, le spacca vetrata dell'ingrosso

MilanoToday è in caricamento