rotate-mobile
Cronaca Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta, 1

Ricoverato in fin di vita, i medici gli trovano 60 ovuli di droga nello stomaco: preso corriere

In manette è finito un cittadino afgano di trentatré anni. Aveva avuto un malore in Centrale

Rischiava di morire ma se l'è "cavata" con un arresto. Dalle sue viscere i medici del Policlinico di Milano hanno ripescato diciotto ovuli di droga e innumerevoli pezzi di cellophane, segno di come alcuni degli ovuli fossero "scoppiati" nel suo stomaco. Lui, un cittadino afgano di trentatré anni, era stato soccorso davanti alla stazione Centrale di Milano giovedì sera. Il suo sembrava un malore per abuso di sostanze stupefacenti, come se ne vedono tanti in Duca D'Aosta, il piazzale antistante lo scalo ferroviario.

Dopo averlo trasportato in ospedale dal 118 in codice rosso, il personale sanitario ha avvertito il posto di polizia presente in "corsia". Durante un veloce controllo gli agenti sono riusciti a ritrovare, nascosti nei pantaloni del paziente, altri quarantadue ovuli contenenti una sostanza che, a prima vista - ma dovrà essere analizzata -, sembrava eroina bianca. Gli ovuli erano sporchi di feci. Nelle tasche dei suoi abiti, l'uomo conservava un biglietto di pullman Francoforte - Milano, datato 7 dicembre, il permesso di soggiorno e il passaporto. Guardando i timbri sul documento, i poliziotti hanno ricostruito il suo viaggio: l'uomo era entrato in Afganistan il 5 dicembre e lì era rimasto un paio di giorni.

L'attività da "corriere" della droga dell'uomo, che risiedeva a Porto Recanati in provincia di Macerata ed era noto solo per vecchi precedenti, è stata interrotta, però, solo da un malore. Le sue condizioni, da gravissime, sono ora stabili, anche se si trova ancora in terapia intensiva. Complessivamente sono stati sequestrati sessanta ovuli da nove grammi l'uno ma - spiegano dalla questura - l'uomo dovrebbe averne addosso un'altra dozzina che non sono stati asportati chirugicamente perché avevano già "intrapreso" la via del colon.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricoverato in fin di vita, i medici gli trovano 60 ovuli di droga nello stomaco: preso corriere

MilanoToday è in caricamento