rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca

Moduli asili, scompaiono "padre" e "madre", arriva "genitore"

Rivoluzione nei moduli per le iscrizioni agli asili comunali. L'iniziativa è della consigliera del Pd Maria Rosaria Iardino

Partono le iscrizioni per gli asili comunali e subito rischia di scoppiare una polemica. Sui moduli spariscono infatti le diciture "padre" e "madre" e vengono sostituite da "genitore", come del resto anche nei moduli delle scuole statali (quindi vergati dal ministero dell'istruzione). Un passaggio simbolico sia per chi lo approva sia per chi lo contesta. Come racconta il "Corriere", la consigliera comunale democratica Maria Rosaria Iardino riferisce di avere lavorato per mesi con gli uffici tecnici per "tradurre in pratica" i principi della delibera sulle unioni civili.

Per i servizi offerti dal comune, le coppie di fatto sono equiparate alle famiglie "tradizionali": si è cercato di tradurre questo principio nei moduli d'iscrizione. L'ex assessore all'educazione Mariolina Moioli (centrodestra) non ci sta: "Questo passaggio - afferma - avrebbe meritato una discussione più ampia, i cambiamenti non vanno fatti di nascosto". Anche se la Iardino sostiene di essersi consultata col suo capogruppo, l'assessore e la presidente della commissione educazione Elisabetta Strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moduli asili, scompaiono "padre" e "madre", arriva "genitore"

MilanoToday è in caricamento