rotate-mobile
Cronaca Porta Ticinese / Viale Liguria

Padre picchia professore per aver rimproverato suo figlio

Il fatto in una scuola milanese. Il ragazzo, impreparato in un'interrogazione e "turbolento", era stato fatto uscire. E i genitori si sono imbufaliti col professore

Il professore lo vuole interrogare ma lui si rifiuta, non è preparato, e anzi zittisce l'insegnante. A quel punto il ragazzo 14enne viene mandato in corridoio. La vicenda porteva concludersi lì. Ma il giovanotto, non domo, ha telefonato alla madre.

La donna si precipita a scuola e anziché rimproverare il figlio pretende spiegazioni dal professore anche se in quel momento ci sono ancora lezioni. Così alla mamma si aggiunge il papà che si presenta a scuola e (secondo quanto ricostruito) molla un ceffone all'insegnante reo di aver riproverato il figlio e di non aver ricevuto la madre.

E' accaduto la scorsa settimana all'Instituto tecnico industriale Giorgi, in viale Liguria, come riporta Repubblica.

Per questa ragione lunedì ci sarà una riunione per discutere sull'accaduto: "La scuola è un luogo di formazione delle persone e delle coscienze collettive - ha scritto la delegazione Rsu sul sito del Giorgi - di maturazione della capacità critica e di educazione al confronto democratico. Nulla può giustificare l'aggressione di chi svolge il proprio delicato lavoro di insegnante".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padre picchia professore per aver rimproverato suo figlio

MilanoToday è in caricamento