Cronaca Gallaratese / Via Emanuele Kant, 8

Il "quartiere fantasma" di Milano: "Qui solo rom e clandestini abusivi che la fanno da padroni"

La denuncia di Silvia Sardone dopo un sopralluogo in via dei Pestagalli a Milano. Il video

Cucine di fortuna. Stanze da letto improvvisate con coperte e materassi gettati a terra. Allacci abusivi ai contatori. Scene, di degrado e illegalità, che si ripetono praticamente identiche in via dei Pestagalli, la strada di Milano diventata con il tempo un vero e proprio "quartiere fantasma". 

Sì perché - denuncia Silvia Sardone, consigliera comunale e regionale - lì, tra Corvetto e Santa Giulia, ci sono tante "ex aziende, ora tutte occupate abusivamente".

"Tanti rom e qualche clandestino - continua l'esponente della Lega, che ha effettuato personalmente un sopralluogo - vivono qui abusivamente da anni nella totale illegalità e la fanno da padroni". 

Nelle ex ditte c'è di tutto: "Cucine, salotti e camere da letto, oltre ad allacci abusivi alla luce". In via dei Pestagalli - conclude la Sardone - rom e immigrati occupano ovunque e l'illegalità, tra spaccio e furti, è una costante". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "quartiere fantasma" di Milano: "Qui solo rom e clandestini abusivi che la fanno da padroni"

MilanoToday è in caricamento