Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Palazzo Marino, fuma sigaretta in sala cronisti: giornalista multato

Il giornalista è stato sorpreso da un vigile mentre fumava davanti al suo pc nella sala cronisti. Dovrà pagare 55 euro. E' la prima volta in sette anni che nella sede del municipio di Milano viene applicata la legge Sirchia

A distanza di sette anni dalla sua entrata in vigore, la legge Sirchia contro il divieto di fumo dei locali pubblici ha fatto la sua prima vittima a Palazzo Marino, sede del municipio di Milano. Si tratta di un giornalista sorpreso da un vigile con una sigaretta tra le dita mentre era davanti al pc nella sala cronisti.

A nulla sono servite le rimostranze del malcapitato fumatore che la sigaretta fosse in realtà spenta. Inflessibile l'agente ha compilato il verbale con una sanzione di 55 euro. A memoria degli stessi vigili, dei dipendenti e dei consiglieri comunali, mai prima d'ora il divieto di fumo era stato così severamente sanzionato nella sede del municipio.


Il malcostume della sigaretta accesa, infatti, era stato finora tollerato o, al più, blandamente rimproverato con l'invito a spostarsi nel cortile. Il vigile accertatore ha annunciato che la multa elevata oggi non sarà l'ultima, promettendo d'ora in avanti, tolleranza zero verso chi non sa resistere al vizio della nicotina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo Marino, fuma sigaretta in sala cronisti: giornalista multato

MilanoToday è in caricamento