Cronaca

Trasformano una cava in un parcheggio: denunciati titolari di Malpensa Parking

È successo non lontano dallo scalo varesino. I carabinieri hanno sequestrato l'area e le 147 automobili che erano state parcheggiate all'interno

Aeroporto di Malpensa (immagine di repertorio)

Avevano trasformato una cava per lo smaltimento dei rifiuti in un parcheggio per le automobili dei viaggiatori di Malpensa. Non l'hanno fatta franca e sono stati denunciati. Nei guai, secondo il racconto delle forze dell'ordine, il titolare di una società di parcheggi e quello della cava, entrambi denunciati dai carabinieri per violazione della normativa in tutela del paesaggio.

I viaggiatori lasciavano le loro auto nel posteggio gestito dalla società Parking Malpensa Srl e poi venivano trasferite — all'insaputa dei clienti — nella cava Rossetti, zona in cui vengono svolte attività di recupero rifiuti e stoccaggio di terre da scavo. Un espediente per aumentare la capienza del parcheggio vicino all'aeroporto e far fronte al grande traffico di passeggeri del periodo estivo.

A scoprire il meccanismo sono stati i militari della stazione di Busto Arsizio che hanno notato uno strano traffico di auto durante un servizio di pattugliamento. Nella cava sono state scoperte 147 automobili parcheggiate illegalmente all'insaputa dei proprietari, nella maggior parte dei casi assenti per periodi piuttosto lunghi perché all'estero o in ferie. L'area è stata sequestrata e così anche i veicoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasformano una cava in un parcheggio: denunciati titolari di Malpensa Parking

MilanoToday è in caricamento