Spacciava davanti all'ingresso del Parco delle Groane: inseguito a piedi e arrestato

Il pusher aveva quasi 500 euro in contanti e cinque grammi e mezzo di coca

Repertorio

Bloccato uno spacciatore nei dintorni del Parco delle Groane: era sul bordo di viale Lombardia a Bollate, proprio all'ingresso del parco, e aspettava evidentemente i clienti in auto. Lo hanno fermato i carabinieri della tenenza bollatese che si trovavano, lunedì 9 novembre nel pomeriggio, in perlustrazione della zona.

Lui, un giovane marocchino incensurato di 20 anni, appena ha visto la vettura dei militari ha tentato una fuga a piedi, ma è stato immediatamente raggiunto e bloccato. Non ha opposto resistenza. Addosso i carabinieri gli hanno trovato cinque grammi e mezzo di cocaina suddivisi in diciotto dosi oltre a circa 460 euro in contanti, di cui non ha potuto giustificare una lecita provenienza.

E' stato arrestato in attesa del processo per direttissima previsto per martedì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

Torna su
MilanoToday è in caricamento