rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Il lutto

Patricia Chendi è morta a Milano

Lutto nel mondo dell'editoria italiana. Lavorava per Sonzogno dal 2010. Aveva portato Madeline Miller in Italia

È morta improvvisamente a 54 anni Patrizia Chendi, di professione editor. Era nata l'11 maggio 1970 e viveva a Milano. Da 15 anni lavorava per Sonzogno. Prima ancora, aveva lavorato per Baldini & Castoldi e Spering & Kupfer. Lascia il marito Massimo Boffa, giornalista e artista. La cerimonia funebre avrà luogo lunedì 19 febbraio alle 15.30 al cimitero ebraico di Milano (presso il cimitero Maggiore), in via Jona.

"L'improvvisa scomparsa di Patricia Chendi è un grande dolore e una grave perdita per Marsilio e Sonzogno Editori", la ricorda la sua casa editrice: "Chiamata nel 2010 a Venezia da Cesare De Michelis per Sonzogno dopo l'acquisizione del marchio dal gruppo Rcs, Patricia Chendi ha sviluppato l’attività dell’editore con il suo entusiasmo contagioso e una passione travolgente, impreziosendo il catalogo con autori diventati bestseller, su tutti Madeline Miller che con i volumi La canzone di Achille e Circe ha rappresentato uno dei maggiori casi letterari degli ultimi anni. Patricia era un'editor geniale e appassionata, mancherà molto a tutto il mondo editoriale italiano e straniero".

Il noto editor Giulio Mozzi la ricorda così: "Elegante nel ragionare e nel conversare, colta, appassionata, curiosa, spiritosa, Abbiamo parlato spesso di Dio e del Cosmo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patricia Chendi è morta a Milano

MilanoToday è in caricamento