rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Paullo

Paullo, sfiorato il dramma: impazzito dopo litigio, spara alla moglie

Tragedia sfiorata a Paullo nella notte tra sabato e domenica. Un uomo, "cieco" dal furore dopo un litigio con la moglie, si mette a sparare con la propria pistola. La donna, per miracolo, non viene colpita dai proiettili vaganti

C'e' mancato poco che un "normale" battibecco famigliare non diventasse una triste pagina di cronaca nera. L'episodio è accaduto nella notte tra sabato e domenica in un quartiere residenziale di Paullo, in una villetta a schiera. Un uomo, infatti, dopo un litigio con la moglie, ha preso in mano la pistola regolarmente detenuta e ha iniziato a esplodere dei colpi. Cinque, per la precisione. I proiettili vaganti solo per miracolo non hanno colpito la donna, che è rimasta illesa.

Sul fatto indagano i carabinieri della locale stazione. Sembra che i motivi del litigio fossero futili. I due erano in cantina, quando gli insulti dell'uno nei confronti dell'altra hanno cominciato a diventare pesanti. E qui che il marito ha estratto la pistola carica, e, forse per spaventare la consorte, ha iniziato a sparare. I colpi sono stati chiaramente uditi dai vicini di casa, che hanno chiamato gli uomini dell'Arma.

Una volta giunti sul posto, i militari hanno dovuto calmare l'uomo che era cieco e furibondo di rabbia anche nei loro confronti. Ora si vedrà per quali reati procedere. Nel frattempo l'arma è stata sequestrata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paullo, sfiorato il dramma: impazzito dopo litigio, spara alla moglie

MilanoToday è in caricamento