Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Pavé, troppi incidenti: mozione in consiglio per toglierlo

Approvata su iniziativa di De Pasquale (Pdl): l'intervento soprattutto fuori dal centro, dove non ci sono vincoli paesaggistici

Via il pavé perché troppo pericoloso: questo il senso della mozione approvata dal consiglio comunale di Milano, su iniziativa di Fabrizio De Pasquale (Pdl). Tutto parte da una considerazione: il pavé è insidioso per i ciclisti e i motociclisti e anche costoso, sia per la sua manutenzione sia perché in seguito a incidenti causati dalla pavimentazione rovinata, il Comune deve pagare i danni.

In realtà l'idea non è nuova: nel 2006, con l'allora assessore all'arredo urbano Riccardo De Corato, era stato redatto il cosiddetto "piano della pietra"; con tanto di mappatura dei tipi di strade in tutta la città. L'obiettivo della mozione approvata adesso è quello di togliere il pavé almeno dalle zone non vincolate, quindi fuori dal centro.

E la città si divide tra chi privilegia la bellezza delle strade col pavé e chi invece ritiene più opportuno toglierlo dove possibile, perché troppo pericoloso per le "due ruote".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pavé, troppi incidenti: mozione in consiglio per toglierlo
MilanoToday è in caricamento