menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Pedofilo droga una bambina, abusa di lei e vende i video online: 30enne a processo

Nel suo pc hanno rintracciato circa 2mila fotografie e 300 video di filmati sessuali con minori

Fu arrestato a maggio scorso con l’accusa di aver drogato con un sedativo e abusato sessualmente di una bambina di età prescolare, di aver filmato tutte le scene della violenza e di aver messo in vendita il video sul web. La Procura di Milano ha chiuso le indagini ed è pronta a chiedere il rinvio a giudizio per un 30enne di Como, S. T., accusato di violenza sessuale, produzione, detenzione e diffusione di materiale pedopornografico che stava tentato di vendere sul deep web.

Nel suo computer gli investigatori hanno rintracciato circa 2mila fotografie e 300 video di filmati sessuali con minori. Le indagini della polizia postale scattarono in seguito a una segnalazione arrivata dagli Usa. A incastrare il 30enne fu l’immagine di un sacchetto della spesa di un noto supermercato di Como immortalata per caso nel video della violenza. Nell’interrogatorio di garanzia davanti al gip, l’uomo aveva confessato ammettendo le proprie responsabilità.

Grazie al riconoscimento Ip del computer, è stato definitivamente individuato dalla polizia postale di Milano e arrestato. Le prime segnalazioni, infatti pervenivano dagli Stati Uniti e i filmati erano in circolazione dal mese di marzo. È stata la polizia Postale di Milano ad arrestare S.T. 

Oltre che al 30enne, l’avviso di chiusura indagini firmato dal pm Giovanni Tarzia è stato notificato anche alla compagna, accusata di averlo coperto e di non aver denunciato le violenze contro la bambina che, secondo la ricostruzione degli inquirenti, era solita frequentare la loro abitazione. Per farla dimenticare le violenze e non farla agitare l'avrebbe prima drogata, infine avrebbe filmato tutto e messo in vendita il video sul web. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento