rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca Senago

L'operaio con la penna pistola carica: "L'ho presa per difendermi"

L'uomo è stato arrestato dalla polizia. Si è giustificato dicendo che gli serviva per difesa personale

All'apparenza una penna, nella realtà una pistola. Pronta a sparare. Un uomo di 51 anni, un cittadino italiano senza nessun precedente alle spalle, è stato arrestato a Milano con l'accusa di detenzione abusiva di arma da sparo clandestina dopo essere stato trovato in possesso di una penna pistola. 

A bloccarlo sono stati gli agenti della squadra investigativa del commissariato Lambrate, che nell'ambito di un'indagine sono arrivati al 51enne scoprendo che era in possesso dell'arma. Nelle scorse ore i poliziotti hanno quindi deciso di perquisirlo, trovando la pistola e cinque proiettili, di cui uno già in canna, nella sua casa di Senago. 

Davanti alle richieste di chiarimenti degli investigatori, l'uomo - che lavora come operaio in un'azienda attiva nel campo dell'edilizia - ha spiegato di averla presa per difesa personale dopo una lite avuta con un'altra persona per il suo cane. Per lui sono quindi scattate le manette e l'arma è stata sequestrata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'operaio con la penna pistola carica: "L'ho presa per difendermi"

MilanoToday è in caricamento