Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Spray urticante al Centro di Arese: si cerca l'autore nelle immagini delle telecamere

Sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia di Rho

Non è ancora chiaro chi abbia spruzzato lo spray al peperoncino che nel pomeriggio di martedì 1° maggio ha creato allarme all'interno di un ristorante del Centro Commerciale di Arese. Sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia di Rho che nelle scorse ore hanno acquisito le immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso.

Secondo quanto trapelato pare che l'autore abbia nebulizzato lo spray urticante su un vetro del ristorante. Per il momento non è stata trovata alcuna bomboletta spray nel locale dove è accaduto il fatto.

Il fatto

L'allarme era scattato intorno alle 16 quando diverse persone avevano iniziato a tossire e a presentare sintomi da irritazione. Sul posto erano intervenuti i sanitari del 118 con due ambulanze e l'automedica che avevano visitato 7 persone. Il più grave, un ragazzino di 16 anni, era stato accompagnato in codice verde al pronto soccorso dell'ospedale di Garbagnate.

L'allarme era subito rientrato e il centro commerciale non era stato evacuato. Sul posto erano intervenuti anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano con due mezzi e il nucleo Nbcr (nucleare biologico chimico radiologico), ma non era stata rilevata la presenza di sostanze tossiche nell'aria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spray urticante al Centro di Arese: si cerca l'autore nelle immagini delle telecamere

MilanoToday è in caricamento