rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Coppia dell'acido, il figlio verso l'adozione. Durissima la perizia

Depositata la perizia, ora i giudici raccoglieranno le memorie difensive e poi decideranno

E' stata depositata la perizia sull'adottabilità di Achille, il figlio di Martina Levato e Alexander Boettcher (la "coppia dell'acido"). I due ex amanti, oltre a diversi processi a loro carico e condanne da scontare, rischiano anche (seriamente) che venga loro tolto il bambino, nato nell'agosto del 2015 e immediatamente tolto alla madre. 

Le posizioni sono sempre state chiare: sia i genitori sia i rispettivi nonni desidererebbero tenere il bambino. Ma la perizia non lascerebbe scampo. Chi l'ha letta giura che è "durissima" nei confronti sia dei due ex amanti sia anche delle famiglie d'origine. Verrebbe definita "fatica eccessiva" quella da sopportare per Achille nel caso in cui venisse lasciato nella cerchia familiare. 

Alex e Martina, sostanzialmente, non sarebbero adeguati a crescere un figlio in questo momento. Ma non manca l'attacco alle famiglie, che negherebbero le responsabilità dei figli nelle aggressioni con la sostanza a base di acido. E' noto, per esempio, che la madre di Alex abbia addirittura chiesto pubblicamente al padre di Pietro Barbini di "rivedere il ricordo" legato al pomeriggio di via Filippo Carcano.

Ora gli avvocati hanno qualche giorno di tempo per depositare memorie in favore dei loro assistiti, poi i giudici procederanno con la loro decisione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppia dell'acido, il figlio verso l'adozione. Durissima la perizia

MilanoToday è in caricamento