menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uffici postali di Milano danneggiati, la Digos perquisisce le case di quattro anarchici

Le perquisizioni sono scattate all'alba di mercoledì, una persona è stata indagata

Quattro abitazioni perquisite, alcuni abiti sequestrati e una persona denunciata per danneggiamento aggravato. È il risultato di un blitz messo a segno dagli agenti della Digos di Milano nei quartieri di Corvetto e Ticinese nella mattinata di mercoledì 27 gennaio. Il fatto è stato reso noto dalla questura attraverso un comunicato.

Da via Fatebenefratelli hanno spiegato che le perquisizioni sono scattate dopo che gli investigatori "avevano avuto notizia del possesso di materie esplodenti da parte di militanti anarco-insurrezionalisti”. Durante l’operazione è stata trovata una busta di plastica con alcuni abiti: una felpa, dei pantaloni, una tuta ed un paio di guanti. Indumenti che — secondo gli agenti della Digos — sarebbero collegati a un’indagine su azioni di danneggiamento di quattro uffici postali.

“L’attacco” era stato messo a segno l’8 gennaio scorso ed era stato rivendicato una settimana dopo su un sito della galassia anarchica come “azione in solidarietà ai condannati nel processo scaturito dall'operazione "Scripta Manent", coordinata dalla Procura di Torino, che ha condotto a 14 sentenze di colpevolezza a carico di esponenti anarco-insurrezionalisti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento