rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Disordini durante il corteo, telefoni e pc perquisiti a tre no green pass

Si tratta di tre giovani, due uomini e una donna, che apparterrebbero all'area anarchica

Tre smartphone e un pc perquisiti. È solo l'ultima delle conseguenze - tra cui una raffica di denunce - dei disordini avvenuti durante gli ultimi cortei di protesta contro il green pass.

Venerdì mattina la polizia di Stato ha eseguito 3 decreti di perquisizione personale e domiciliare emessi dalla Procura di Milano nei confronti di tre appartenenti all’area anarchica del Varesotto: si tratta di due uomini di 25 e 32 anni e di una ragazza di 21, che per la manifestazione di sabato 16 ottobre partita da piazza Fontana erano già stati denunciati per violenza privata, istigazione a disobbedire alla legge, violenza privata e manifestazione non autorizzata, poiché avevano tentato di condizionare il corteo durante tutta la manifestazione. 

Nel corso delle perquisizioni, due a Milano e una in provincia di Varese, gli agenti della Digos milanese hanno posto sotto sequestro tre telefoni cellulari e un computer.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disordini durante il corteo, telefoni e pc perquisiti a tre no green pass

MilanoToday è in caricamento