rotate-mobile
Cronaca

Piano anticaldo: crescono a 24mila gli anziani a rischio

Il comune li monitorerà. Previste le tradizionali assistenze "anti-caldo" e "anti-solitudine", ma anche nuove idee per la socialità: concerti, gite, giornate in piscina

Comune e Asl hanno stilato l'elenco degli anziani da monitorare con l'arrivo dell'estate: in totale saranno 24mila, di cui crescono (da circa 5mila a 5.998) quelli "a rischio di fragilità", cioè gli over 75 anni con gravi problemi di salute. Alla cifra totale si arriva sommando anche quelli con minori problemi di salute ma che devono comunque convivere con una condizione di solitudine.

Nel frattempo, sono già scattate, dal 4 giugno, le misure "anticaldo". Saranno attive fino al 2 settembre. Le misure comprendono alcuni servizi che saranno attivi tutti i giorni dalle 8 alle 19 e si potranno richiedere al telefono, al centralino del comune (02.02.02) o al numero verde apposito (800.777.888).

Tra i servizi, l'assistenza domiciliare, gli accompagnamenti per visite mediche, un monitoraggio telefonico, i pasti a domicilio e le consulenze mediche. Il comune ha messo anche a disposizione appartamenti, cortili Aler, portinerie e così via (per un totale di 126 spazi) a cittadini e associazioni con progetti e azioni di socialità. Per luglio e agosto sono anche previste varie attività per il tempo libero tra cui gite, visite guidate, concerti e giornate in piscina. Per Pierfrancesco Majorino, assessore alle politiche sociali, si tratta di "misure non soltanto tradizionali ma una specie di mobilitazione civica per la socialità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano anticaldo: crescono a 24mila gli anziani a rischio

MilanoToday è in caricamento