rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Castello / Piazza Castello

Piazza Castello diventa pedonale: il progetto del Comune

Concerti, cultura, e anche le partite del mondiale 2014 su grande schermo. Come cambierà piazza Castello a partire da fine primavera

Prende forma il progetto della grande isola pedonale in piazza Castello che, dal prossimo maggio, restituirà alla città uno spazio di oltre 15mila metri quadrati.

La trasformazione di Piazza Castello in uno spazio vivo e senz’auto per accogliere milanesi e turisti davanti a uno dei simboli più importanti della nostra città era stata annunciata dal sindaco Giuliano Pisapia lo scorso gennaio.

Ora la giunta ha deciso che la piazza diventerà il quartier generale e il punto di partenza degli eventi estivi di Milano. Un nuovo contenitore di iniziative che ospiterà dal 5 maggio al 10 settembre due grandi manifestazioni, per le quali la Giunta ha approvato ieri le linee guida per i bandi che saranno pubblicati a breve.

Il primo avviso pubblico si propone di trovare uno o più organizzatori di un programma articolato, che prevede una serie di mercatini, dagli alimentari all’artigianato, e la realizzazione di iniziative aggregative che andranno a comporre il palinsesto dal 5 maggio all’8 giugno della manifestazione “Passeggiamo al Castello”, ideata dall’assessorato alle Attività produttive e Marketing territoriale guidato da Franco D’Alfonso.

Subito dopo partirà la seconda manifestazione estiva milanese, dal 10 giugno al 10 settembre, con la nuova edizione dell’iniziativa “Estate al Castello”, coordinata dagli assessorati alla Cultura e al Benessere, che nel 2013 ha coinvolto più di 7.000 persone con 27 eventi di musica e teatro, 35 film e 198 visite guidate.

Lo spazio "liberato" dalle auto grazie alla nuova isola pedonale sarà dedicato principalmente a funzioni aggregative del mondo giovanile, ma non solo: è qui infatti che i milanesi potranno seguire con passione l’avventura degli azzurri ai Mondiali in Brasile. Per questo l’Amministrazione prevederà nel bando anche l’installazione di almeno due maxi schermi (uno in piazza Castello e uno in una zona non centrale della città).

Quindi teatro, cinema, danza, moda, giochi, sport e intrattenimento, con allestimenti diversi per ciascuno dei diversi spazi a disposizione. Con un'attenzione particolare rivolta anche ai bambini: l'operatore che si aggiudicherà la gara dovrà includere nel programma complessivo anche l’iniziativa “Sforzinda”, che si svolge nei Fossati del Castello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Castello diventa pedonale: il progetto del Comune

MilanoToday è in caricamento