Cronaca Piazzale Selinunte

Picchia la mamma 88enne, la sorella: “Vuole la casa”

Un milanese nullafacente di 59 anni, ieri pomeriggio, è stato arrestato dopo aver picchiato la madre 88enne dalla quale viveva con moglie e figlia. La sorella: voleva esasperare la mamma per costringerla ad andarsene

Non lavorava e per questo con moglie e figlia si era trasferito dalla mamma, in un piccolo appartamento di piazzale Selinunte, a Milano. In due stanze vivevano in quattro, compresa la padrona di casa, una signora di 88 anni.

  Non sarebbe la prima volta che l'uomo picchia la mamma 88enne  


Ieri, al termine di un litigio per futili motivi - la spina del televisore rimasta staccata - l'uomo ha dato in escandescenze e ha sferrato un pugno al volto dell'anziana mamma. La donna è scesa in strada a chiedere aiuto e all'arrivo dei carabinieri ha denunciato il fatto.

Medicata al San Carlo, dove i medici le hanno diagnosticato un trauma policontusivo da percosse, guarirà in sette giorni. Ma stando ai controlli dei militari, quello di ieri non sembra essere l'unico episodio denunciato dall'anziana signora. Sarebbero almeno altri tre, gli incidenti simili avuti con il figlio. L'uomo, davanti ai carabinieri ha minimizzato, ma sua sorella ha avanzato il sospetto che questi continui maltrattamenti da parte del fratello mirassero ad esasperare la madre. Una volta che se ne fosse andata via di casa, l'appartamento sarebbe rimasto a lui.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la mamma 88enne, la sorella: “Vuole la casa”

MilanoToday è in caricamento