Completamente ubriaco, picchia la compagna con una mazza di ferro

La scena di violenza domestica a Melzo. La donna non aveva mai chiesto aiuto: lo ha fatto stavolta

Repertorio

Ha chiamato i carabinieri facendo finta di avere sentito gridare da un'abitazione vicina, nello stesso palazzo. In realtà a comporre il 112 per chiedere aiuto era stata proprio la vittima di un pestaggio violentissimo ad opera del suo compagno, davanti ai figli della coppia. Era la prima volta che lei, una 36enne, prendeva il coraggio di chiedere aiuto e contemporaneamente denunciare le vessazioni - fisiche e morali - subite da ormai un anno.

I militari, domenica sera, si sono precipitati nell'appartamento di Melzo segnalato dalla telefonata al numero di emergenza e hanno sorpreso l'uomo, un 38enne, totalmente ubriaco e ancora piuttosto violento. Poco prima aveva spaccato per terra alcune bottiglie di vetro e poi aveva ripetutamente picchiato la compagna con un arnese di ferro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tutto senza curarsi del fatto che, ad assistere alla scena brutale, c'erano i due figli, che hanno 8 e 13 anni, comprensibilmente molto spaventati. Il 38enne, che ha precedenti, è stato arrestato dai carabinieri e portato a San Vittore. Risponde di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. La sua compagna è stata medicata all'ospedale di Melzo e poi dimessa con cinque giorni di prognosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

Torna su
MilanoToday è in caricamento