menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia selvaggiamente la compagna con pugni e calci davanti al figlio: arrestato

L'episodio di violenza in casa. Non era la prima volta

Durante l'ennesima lite per futili motivi ha picchiato la compagna riempiendola di pugni e calci. Tutto davanti al figlio della coppia, che ha due anni, nel loro appartamento. La donna è riuscita a chiamare il numero di emergenza 112 e a fare arrestare l'uomo che stava per andarsene.

E' successo nella mattinata di venerdì 10 luglio a Milano, in via Padova. Sul posto, alle dieci, sono intervenuti i carabinieri della stazione di Crescenzago, dopo la richiesta d'aiuto della donna. I militari hanno intercettato l'uomo (un 35enne albanese con alcuni precedenti di polizia) mentre stava andandosene e lo hanno bloccato, arrestandolo e trattenendolo presso le camere di sicurezza della stazione.

Picchia la compagna: non era la prima volta

La donna, una italiana di 27 anni, è stata medicata dai sanitari del 118 e portata al pronto soccorso del San Raffaele, da dove è stata poi dimessa con una prognosi di sette giorni. Secondo la ricostruzione, il compagno le ha sferrato un pugno alla mascella facendola cadere per terra, poi l'ha colpita più volte con calci e schiaffi. La donna ha raccontato ai carabinieri che in passato il suo compagno l'aveva già picchiata ma lei non aveva mai denunciato per paura di ritorsioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Politica

    Fontana torna a giustificarsi e gli regalano un pallottoliere

  • Attualità

    Corso Sempione, rinviato il restyling: l'impresa è inadempiente

  • Incidenti stradali

    Incidente, schianto contro un'auto: motociclista gravissimo

  • Attualità

    Meno spostamenti ma mezzi efficienti: Milano è medaglia d'argento per i mezzi pubblici

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento