Picchia la compagna da anni, anche in gravidanza e davanti alla figlia di un anno

L'uomo è stato arrestato

Arrestato un violento

Da anni era picchiata e vessata dal compagno, ma non aveva mai denunciato né raccontato alcunché, e non si era nemmeno mai rivolta ad un pronto soccorso per farsi medicare. Domenica, finalmente, ha trovato il coraggio e - nel mezzo dell'ennesima aggressione subìta - ha preso il telefono e ha chiamato il numero unico di emergenza 112.

La vittima è una donna di 21 anni, di nazionalità peruviana. Lo scenario, l'appartamento di via Dino Villani (una perpendicolare di via Murat, in zona Maciachini) in cui la giovane vive con il compagno, italiano di origine peruviana di un anno più grande, e le due figlie di tre anni e di un anno e mezzo.

In casa, in quel momento, c'era però soltanto la più piccola, mentre l'altra era a Legnano dalla nonna. La bambina ha visto tutta l'aggressione e, davanti ai poliziotti intervenuti, è scoppiata a piangere. La 21enne era stata spintonata e picchiata dal compagno ("spesso ubriaco"), che l'aveva anche fatta sbattere contro il tavolo della cucina. Agli agenti ha raccontato che le vessazioni e le botte erano frequenti e si erano addirittura intensificate durante l'ultima gravidanza. 

Il 22enne è stato portato in carcere. E' già noto per reati contro il patrimonio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in viale Fulvio Testi: uomo travolto e ucciso dal tram della linea 31

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MilanoToday è in caricamento