rotate-mobile
Cronaca

Gli chiedono biglietto: non ce l'ha e picchia un poliziotto

Secondo quanto riportato dalle forze dell'ordine, il giovane avrebbe aggredito un controllore e un agente di polizia che gli avevano chiesto il biglietto

Martedì 10 settembre, intorno alle ore 21, sul treno Trenord Milano-Busto Arsizio, è stato arrestato un 21enne originario del Kenya, in Italia con regolare permesso di soggiorno, per aver aggredito un poliziotto e un controllore durante un controllo.

Secondo il racconto delle forze dell'ordine, il controllore ha dovuto chiamare l'agente (che era seduto in un'altra carrozza) perché il ragazzo aveva reagito con insulti e rifiuti alla prima richiesta del biglietto.

I due, dopo aver proposto al giovane di scendere alla seguente fermata di Rho, sono stati aggrediti con estrema violenza: il 21enne, infatti, andando fuori di testa, ha preso per il collo l'agente e poi lo ha scaraventato contro la parete del vagone. Poi è fuggito e si è nascosto nel treno ma poco dopo è stato rintracciato e arrestato. Per il poliziotto la diagnosi parla di una frattura ad un dito e 10 giorni di prognosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli chiedono biglietto: non ce l'ha e picchia un poliziotto

MilanoToday è in caricamento