menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sul posto i carabinieri

Sul posto i carabinieri

Picchia la convivente: arrestato 21enne straniero

Il giovane, di origine marocchina e con alcuni precedenti per spaccio di droga, è accusato di aver picchiato più volte la sua compagna

Picchia e maltratta la convivente. Per questo un ventunenne è stato arrestato domenica a Milano. Il giovane, di origine marocchina e con alcuni precedenti per spaccio di droga, è accusato di aver picchiato più volte la sua compagna.

Lei, una ventinovenne italiana ex tossicodipendente, negli ultimi tempi era stata ricoverata quattro volte. L’ultima lo scorso 3 dicembre. Ma ai sanitari non aveva mai voluto rivelare la verità, raccontando ogni volta una scusa diversa.

Inizialmente le cose tra i due sembravano funzionare. Poi tra crisi di gelosia e sbalzi umorali dovuti probabilmente al consumo di cocaina, le liti si sono fatte sempre più frequenti e violente. Nulla sembrava riuscire a fermare l’uomo, neanche la presenza in casa del figlioletto della convivente, avuto da una precedente relazione.

Fino a che, domenica pomeriggio, intorno alle 17, l’ennesimo episodio e l’intervento dei carabinieri. All'arrivo dei militari il giovane, visibilmente alterato, ha cercato di fuggire, ma è stato raggiunto e bloccato.

La compagna, che aveva diverse ecchimosi sul viso, è stata trasportata al pronto soccorso Città Studi per le medicazioni (fonte: adnkronos.it)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento