rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Monforte / Viale Premuda

Lite per l'elemosina: 34enne spacca la testa a un cliente del supermercato e ferisce la guardia

L'aggressione lunedì mattina fuori da un supermercato di viale Premuda. Feriti cliente e vigilante del super

Una bottigliata in testa a uno. Una "coltellata" a un altro. Tutto, sembrerebbe, per pochi spiccioli. Folle aggressione lunedì mattina fuori da un supermercato di viale Premuda a Milano, dove un 29enne cittadino marocchino e un 36enne del Senegal, che lavora come vigilante nel locale, sono stati feriti da un 34enne, cittadino romeno, poi arrestato con l'accusa di lesioni personali aggravate. 

La violenza, stando a quanto ricostruito dalla polizia, è esplosa verso le 5. Uscendo dal supermercato, il 29enne si sarebbe imbattuto nell'aggressore, che staziona in zona già da molto tempo e che spesso chiede l'elemosina proprio davanti all'ingresso del negozio. 

Dopo la richiesta di denaro e il rifiuto del cliente, il 34enne avrebbe preso una bottiglia di birra e l'avrebbe spaccata in testa alla vittima. Appena l'addetto alla sicurezza è uscito, l'arrestato lo avrebbe colpito con un pezzo di vetro alla mano per poi cercare, inutilmente, la fuga. 

Per lui sono scattate le manette, mentre i due aggrediti sono finiti al pronto soccorso del Policlinico: il 29enne ha riportato una prognosi di dieci giorni per un trauma cranico, mentre la guarda è stata giudicata guaribile in ventuno giorni per una seria ferita alla mano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite per l'elemosina: 34enne spacca la testa a un cliente del supermercato e ferisce la guardia

MilanoToday è in caricamento