Cronaca

Spacca il vetro dell'auto della ex, dovrà "frequentare" i carabinieri

Operaio arrestato dai carabinieri, la decisione del tribunale. La donna è finita in ospedale

Ha mandato in frantumi il vetro dell'auto della ex compagna, poi l'ha colpita al volto con un pugno davanti ai carabinieri. E ha aggredito anche uno dei militari intervenuti che aveva cercato di bloccarlo. Si è conclusa con una denuncia per lesioni personali e l'arresto per resistenza a pubblico ufficiale la serata di un operaio di 48 anni di origine egiziana a Lazzate, domenica 29 agosto.

I carabinieri di Lentate sul Seveso sono intervenuti dopo una chiamata giunta alla centrale operativa della compagnia di Seregno da parte di una donna 33enne in stato di agitazione per la presenza dell'ex convivente fuori dalla propria abitazione. I militari hanno trovato l’uomo, un 48enne di Milano, in evidente stato di ebbrezza alcolica seduto su una panchina vicino all'auto della donna che presentava il lunotto posteriore in frantumi.

Davanti ai carabinieri l'uomo ha colpito la donna al volto, scagliandosi contro di lei e sferrandole un pugno in viso. E poi ha scaraventato contro l'auto uno dei militari che aveva provato a bloccarlo. Per il 48enne sono scattate le manette e una denuncia per lesioni personali per le ferite provocate alla ex convivente, che è stata accompagnata in ospedale in codice giallo con un trauma cranico e una prognosi di sette giorni.

In seguito alla convalida dell'arresto per il 48enne è stato disposto l'obbligo di presentazione in caserma con rinvio dell'udienza al prossimo 3 settembre. Il giudice ha infatti deciso che "in ragione dei gravi indizi di colpevolezza, ritenuto quanto al pericolo di reiterazione del reato la sussistenza dell'esigenza cautelare, ritenuto tuttavia che le peculiari qualità dell'indagato ed in particolare la sua oggettiva familiarità con le forze dell'ordine, possano indurre a ritenere allo stato sufficiente un innalzamento del contatto con le stesse tramite l'obbligo di presentazione quotidiano alla pg".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacca il vetro dell'auto della ex, dovrà "frequentare" i carabinieri

MilanoToday è in caricamento