Anziano sgrida il figlio nullafacente e drogato: lui lo picchia per i soldi per la “dose”

L'uomo, trentuno anni, è stato arrestato e portato a San Vittore con l'accusa di tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia. Da tempo, i genitori subivano le violenze in silenzio

Da inizio anno non avevano mai detto nulla. Avevano sempre incassato in silenzio, forse temendo di peggiorare la situazione - già precaria - di loro figlio. Ma quando i carabinieri sono arrivati nella loro abitazione, allertati dai vicini, hanno trovato il coraggio di parlare. E di denunciare. 

Un uomo di trentuno anni - nullafacente, incensurato e da qualche mese, spiegano i carabinieri, “dedito all’uso di droghe” - è stato arresto venerdì sera a Trezzano Rosa per aver picchiato l’anziano padre, settantadue anni, e per aver cercato di estorcergli denaro. 

A dare l’allarme ai militari sono stati alcuni vicini di casa, che hanno segnalato un’accesa lite tra i genitori e il figlio. Agli stessi uomini dell’arma intervenuti, l’anziano ha poi raccontato di aver sgridato il trentunenne, che ha reagito picchiandolo e pretendo i soldi per una “dose”. Lo stesso copione andato avanti per quasi sei mesi, ma interrotto venerdì dai militari. 

L’uomo, infatti, si trova ora a San Vittore e deve rispondere delle accuse di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Notte di incidenti a Milano: schianto tra auto in via Primaticcio, 5 ragazzi feriti e un uomo in coma

  • Uomo sui binari travolto e ucciso dalla metro rossa: aveva 24 anni

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento