Picchia da due anni i genitori e la nonna: arrestato

L'uomo è stato portato a San Vittore

Repertorio

Da due anni minacciava, picchiava e maltrattava i genitori e la nonna, con cui vive a Pieve Emanuele in via dei Pini. L'uomo, che ha 32 anni, è stato arrestato nella mattinata di mercoledì 16 maggio dai carabinieri su ordinanza del gip di Milano ed è stato portato a San Vittore.

Il 32enne risponde di percosse e minacce nei riguardi dei familiari conviventi. Le indagini hanno appurato che i genitori e la nonna del 23enne erano costretti a vivere in un forte stato di timore e asservimento, a causa della violenza fisica e verbale del loro congiunto. Gli episodi risalgono ai primi mesi del 2017 e si sono protratti fino a tempi recentissimi.

L'arresto è stato eseguito dai carabinieri della compagnia di Corsico, in particolare dai militari in servizio presso la caserma di Pieve  Emanuele.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di metà maggio la notizia del rozzanese che affittava (attraverso internet) le stanze del suo appartamento a studentesse di giovane età, ma poi le "rapiva" e le costringeva a rapporti di natura sessuale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • Milano, volanti all'inseguimento di uno scooter: finisce con un incidente e un arresto

Torna su
MilanoToday è in caricamento