Cronaca Maciachini / Via Privata Ernesto Reinach

Picchia la madre e prova ad incendiare la sorella: arrestato diciannovenne a Milano

Dalle dichiarazioni delle vittime è emerso che i comportamenti vessatori andavano avanti da alcuni mesi, ma non erano mai stati denunciati, per paura di ritorsioni

Immagine di repertorio

Ha cercato di dare fuoco alla propria sorella perché aveva difeso la madre durante l'ennesima lite. Per questo motivo è stato arrestato un giovane italiano di diciannove anni in via Ernesto Reinach, zona Niguarda.

L'episodio - secondo quanto riferito dai carabinieri del Nucleo Radiomobile - si è verificato intorno alle ventidue di mercoledì. Il ragazzo, un italiano già ai domiciliari per reati di droga, è accusato di maltrattamenti in famiglia. 

Il giovane ha litigato con la madre cinquantunenne perché la donna si era rifiutata di dargli i soldi. Una sorta di 'estorsione' che il ragazzo andava avanti da alcuni mesi. Al culmine della lite, il diciannovenne ha danneggiato gli arredi e i suppellettili dell'appartamento. Poi, ha minacciato di morte la mamma con una bottiglia spaccata e si e chiuso in bagno. 

Dopo alcuni minuti è uscito 'armato' con un accendino e della lacca per capelli in una bomboletta spray. A quel punto ha cercato di dare fuoco alla sorella ventiduenne - colpevole di aver difeso la madre - ma fortunatamente la ragazza è riuscita a fuggire.

Dalle dichiarazioni delle vittime è emerso che i comportamenti vessatori andavano avanti da alcuni mesi, ma non erano mai stati denunciati, per paura di ritorsioni. I carabinieri hanno trovato il ragazzo fuori di casa. Dopo il giudizio direttissimo è stato portato in carcere.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la madre e prova ad incendiare la sorella: arrestato diciannovenne a Milano

MilanoToday è in caricamento