Cronaca San Siro / Via Mario Morgantini

Picchia il padre malato con la bombola d’ossigeno: voleva i soldi per l’alcol

In manette è finito un quarantaquattrenne tossicodipendente e in cura presso il Sert. La polizia lo ha bloccato mentre colpiva il padre, malato, con la bombola d'ossigeno. E' dal 2012 che l'anziano subiva violenza

Arrestato per maltrattamento in famiglia venerdì in via Morgantini alle 20.30 un 44enne tossicodipendente italiano che ha aggredito il padre 75enne con gravi problemi di salute. 

L'uomo, secondo quanto ricostruito dagli agenti intervenuti, voleva dei soldi da spendere in super alcolici. La polizia ha bloccato il 44enne mentre colpiva il padre con la bombola d'ossigeno al cui uso l'anziano é costretto soffrendo di gravi problemi respiratori. 

L'anziano ha riferito di subire violenze e maltrattamenti dal 2012. L’ultimo episodio prima di venerdì risale allo scorso giugno. L'anziano aveva riportato una ferita lacerocontusa ad un braccio ma non ha mai denunciato il figlio. 

Il 44enne ha precedenti ed è in cura al Sert di via delle Forze Armate. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia il padre malato con la bombola d’ossigeno: voleva i soldi per l’alcol

MilanoToday è in caricamento