Picchia in continuazione la moglie: arrestato 36enne

L'intervento dei carabinieri che hanno assicurato l'uomo alla giustizia

Sfogava la sua rabbia picchiando la moglie: succedeva nell'abitazione coniugale di Corbetta, in provincia di Milano. L'uomo, che ha 36 anni ed è già conosciuto alla giustizia, si è macchiato molte volte di episodi di violenza contro di lei. Alla fine è stato arrestato dai carabinieri.

Le manette ai polsi sono scattate martedì 14 maggio, in mattinata, con l'intervento dei carabinieri di Corbetta nell'abitazione della coppia. Secondo quanto si apprende, le violenze in quella casa erano quasi all'ordine del giorno, tra botte e maltrattamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella stessa giornata, a Milano, un altro marito violento (un 43enne) è stato arrestato, stavolta dalla polizia: era convinto che la moglie lo tradisse (mentre invece usciva di casa solo per andare al lavoro) e l'ha massacrata di botte e accoltellata, costringendola a farsi medicare in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

Torna su
MilanoToday è in caricamento