Trezzano Rosa: picchia la moglie e aggredisce i carabinieri armato di nunchaku

L'uomo è stato arrestato

L'arma

Con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e minacce aggravate è finito in manette un 51enne pregiudicato che ha maltrattato la propria compagna.

Gli uomini dell'arma mercoledì mattina hanno ricevuto una segnalazione da parte dei genitori di una donna che aveva subito maltrattamenti nella propria abitazione da parte del compagno.

Le forze dell'ordine si sono precipitate in via Verga a Trezzano Rosa e hanno trovato l'uomo che alla vista degli uomini in divisa si armava di un coltello da cucina.

Più volte impugnando l'arma ha rivolto minacce ai carabinieri: tra le mani ha iniziato a far roteare anche un nunchaku, uno strumento usato nelle arti marziali.

Nonostante la difficoltà a entrare nell'appartamento i carabinieri sono riusciti dopo una lunga fase di trattativa a raggiungere dentro la donna.

La donna, quarant'anni, è stata soccorsa e calmata e ha riferito che, purtroppo, non era il primo episodio di violenza e maltrattamento che subiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Uccide soffocando i suoi due figli gemelli. Aveva scritto sms alla madre: "Non li rivedrai più"

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Accoltellato mentre cammina nei pressi del Parco Trotter, grave un 30enne all'alba

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

Torna su
MilanoToday è in caricamento