menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arresto dei carabinieri

L'arresto dei carabinieri

Infermiere picchia la moglie, lei scappa in corso Buenos Aires

Il fatto mercoledì sera

Erano le 23 di mercoledì quando una pattuglia dei carabinieri in transito su corso Buenos Aires è stata fermata da una donna che, insieme con un bambino piccolo, chiedeva aiuto perché era appena stata pestata in modo barbaro dal compagno.

Tra le lacrime e i respiri affannati, la donna ha raccontato ai militari che il marito, ubriaco, aveva perso il controllo in preda ad una crisi di gelosia e aveva iniziato a colpirla con pugni al volto. A quel punto, per scappare dalle sue violenze aveva preso con sé il piccolo ed era scesa in strada.

Soccorsa dai carabinieri, la donna ha indicato la propria casa: il compagno era ancora dentro, ubriaco e rissoso. L'uomo, che non è nuovo a questo tipo di atteggiamenti, è stato ammanettato e arrestato per maltrattamenti in famiglia. E' un infermiere di 38 anni di nazionalità romena, come la compagna e il loro figlio di 7 anni.

La donna, di 32 anni, è stata invece portata al Fatebenefratelli: per lei 7 giorni di prognosi per le tumefazioni in viso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento