rotate-mobile
Cronaca Rho

Picchia la moglie con una spranga e aggredisce la figlia che la difende

L'aggressore, un 48enne, è stato arrestato dai carabinieri. In ospedale mamma e figlia

Botte alla moglie. Botte alla figlia. Un uomo di 48 anni, italiano, è stato arrestato mercoledì a Rho con l'accusa di maltrattamenti in famiglia dopo aver aggredito la moglie 46enne e la figlia appena maggiorenne, che sembra sopportino le sue violenze da anni. 

Nel pomeriggio, dopo l'ennesima discussione nella loro casa di Rho, il 48enne avrebbe preso un tubo di ferro e una scarpa e avrebbe colpito più volte la donna alla testa. In sua difesa è poi intervenuta la figlia, che però è stata a sua volta strattonata e spinta a terra. 

A fermare la furia dell'uomo sono stati i carabinieri, che lo hanno bloccato e arrestato. Le vittime sono entrambe finite in ospedale: la mamma ha riportato una prognosi di cinque giorni, la 18enne di dieci. Entrambe, ascoltate dai carabinieri, hanno raccontato di un inferno iniziano nell'ormai lontanissimo 2008, tra minacce e violenze continue. In questi 15 anni, però, nessuna delle due aveva mai denunciato il 48enne. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la moglie con una spranga e aggredisce la figlia che la difende

MilanoToday è in caricamento