Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Picchia la moglie e cerca di incendiarle l'auto

L'uomo accecato dall'ira per la richiesta di separazione da parte della moglie

Intervento dei carabinieri

Quando i carabinieri sono accorsi, stava litigando violentemente con il figlio, che cercava di impedirgli di mettere in atto il suo piano: incendiare due automezzi nel cortile di casa. Il responsabile, B.G.A., 49enne originario di Gela ma residente ad Alagna Lomellina (Pv), è stato arrestato dai militari. Di recente la moglie, una 46enne, ha chiesto la separazione, scatenando l'ira dell'uomo che, nel pomeriggio di lunedì 14 dicembre, ha dato in escandescenza dopo avere bevuto troppo.

Prima ha picchiato la donna, poi ha cosparso di benzina il furgone Iveco e l'auto Hyundai della moglie, che nel frattempo aveva chiamato il 112 per chiedere aiuto. In casa anche il figlio 21enne della coppia, intervenuto per impedire che il padre - "armato" di una sigaretta accesa - completasse l'opera incendiaria.

La donna ha avuto 5 giorni di prognosi dopo una visita in ospedale. L'uomo è stato portato nel carcere di Pavia: risponde di maltrattamento in famiglia, tentato incendio e lesioni personali aggravate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la moglie e cerca di incendiarle l'auto

MilanoToday è in caricamento