Ubriaco fradicio cerca di picchiare la moglie davanti al figlioletto e ai poliziotti: arrestato

In manette un uomo di 33 anni. Da tempo maltrattava sua moglie, una donna di 44 anni

Per l'ennesima volta è tornato a casa ubriaco. E per l'ennesima volta si è scagliato contro di lei, che questa volta però ha reagito e ha chiesto aiuto. 

Un uomo di trentatré anni, un cittadino romeno, è stato arrestato giovedì sera dalla polizia con l'accusa di maltrattamenti in famiglia nei confronti di sua moglie, una donna di quarantaquattro anni, anche lei romena. 

Ad allertare il 112 è stata proprio la donna, quando il marito è tornato visibilmente ubriaco nel loro appartamento - un'abitazione nel quartiere Ortica - e ha cercato di aggredirla. La 44enne a quel punto è riuscita a chiudersi in camera da letto e ha dato l'allarme.

I poliziotti non sono comunque riusciti a tranquillizzare l'uomo, che anche davanti a loro ha cercato di picchiare la moglie, senza fermarsi neanche davanti al figlioletto di cinque anni. Per lui sono quindi scattate la manette. La vittima, ascoltata dagli agenti, ha confessato mesi e mesi di maltrattamenti e minacce. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Esplosione nella fabbrica di cannabis light: fiamme alte 10 metri, feriti padre e due figli

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

  • Incidente sull'A4, camion ribaltato in mezzo alla carreggiata: sei chilometri di coda

  • "Ritrovo di pregiudicati", la questura chiude tre bar di zona Certosa

Torna su
MilanoToday è in caricamento