menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Picchia la moglie durante un saggio a scuola della figlia piccola: arrestato marito violento

E' stato arrestato dagli agenti delle Volanti, in via Ruggero Boscovich, zona Centrale

Picchiava la moglie con frequenza. Lo faceva per i più svariati motivi e, senza farsi alcun problema, anche davanti alle proprie figlie di 12 e 20 anni. E' stato arrestato dagli agenti delle Volanti, intervenuti domenica nella palazzina dove marito e moglie vivono e lavorano come custodi, in via Ruggero Boscovich, zona Centrale a Milano. Lui, un cingalese di 43 anni, era ubriaco e aveva preso la donna a pugni.

A chiamare gli agenti era stata la signora, una quarantenne sua connazionale, che per sfuggire alla furia dell'uomo si era rifugiata nella palestra condominiale, dove si trovava la figlia maggiore.

Il 43enne è stato portato via in manette con l'accusa di maltrattamenti in famiglia grazie al modulo Eva - un dispositivo adoperato dalla questura di Milano che permette d'intervenire con efficacia proprio in casi come questi - perché il suo atteggiamento violento andava avanti da tempo: era già stato condannato con pena sospesa per lo stesso reato.

L'ultima aggressione contro la povera moglie era avvenuta negli ultimi giorni del 2017, all'interno della scuola della figlia più piccola. Durante il saggio della bambina, l'uomo aveva schiaffeggiato la signora per una banale lite.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fedez ha asfaltato i consiglieri leghisti Lepore e Bastoni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento