menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Sfascia l'auto del presunto rivale e poi tira un pugno in faccia alla moglie: arrestato

I due si stavano separando da circa un mese

Prima, insieme ad un amico, ha sfasciato l'automobile di quello che riteneva essere il nuovo fidanzato della moglie; poi, nonostante la denuncia rimediata, non contento ha "intercettato" la donna, che si stava recando all'asilo frequentato dalla loro figlia, e le ha sferrato un pugno in mezzo alla strada. 

E' finito agli arresti il vigevanese L.A., di 39 anni: risponderà di atti persecutori e lesioni personali aggravate. Il primo episodio risale al 3 novembre, quando l'uomo (insieme ad un amico di 42 anni) ha individuato, parcheggiata in strada, l'automobile di un giovane di 27 anni che, a suo parere, sarebbe stato "la causa" della rottura tra lui e la moglie, risalente al mese di ottobre. Minacciato il 27enne, l'uomo e l'amico stavano sfasciando la vettura quando sono sopraggiunti i carabinieri, che hanno interrotto i due denunciandoli per minacce e danneggiamento.

Il 39enne ha rimediato anche una denuncia per guida in stato d'ebbrezzo (con ritiro della patente) perché aveva un tasso alcolemico quattro volte superiore ai limiti consentiti. Il 5 novembre, in serata, una forte lite tra la coppia ha portato, la mattina successiva, la donna a presentare una denuncia alla caserma dei carabinieri vigevanesi. Subito dopo la donna si è recata all'asilo frequentato dalla figlia ma, nei pressi della scuola, quand'era ancora in auto, il marito le ha tagliato la strada costringendola a fermarsi. Poi i due sono scesi e a quel punto lui ha sferrato il pugno in faccia a lei. Che ha subito avvertito il 112. I carabinieri lo hanno rintracciato e, questa volta, arrestato. Peraltro, il 39enne era a bordo di un'auto presa a noleggio per non farsi riconoscere e, ovviamente, guidava senza la patente che gli era stata ritirata qualche giorno prima, come si è detto.

Lui ora si trova nel carcere di Pavia, mentre lei si è fratturata alcuni denti; i medici del pronto soccorso le hanno dato 10 giorni di prognosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Cos'è la "certificazione verde" per uscire dalla Lombardia e come si ottiene

Coronavirus

Vaccini covid, il 22 aprile partono le prenotazioni per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento