menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Botte e minacce al padre anziano per avere i soldi per la 'coca': arrestato cuoco di Milano

L'uomo, 33 anni, è stato fermato dai carabinieri

Sotto effetto della cocaina ha maltrattato il padre anziano e l'ha picchiato per avere il denaro necessario a comprare la droga. Ma i carabinieri hanno messo fine ai ripetuti episodi di violenza sia psichica che fisica arrestandolo. A finire in manette un cuoco 33enne di Milano con precedenti per reati contro la persona.

Venerdì sera i carabinieri hanno fermato l'uomo in un'abitazione di Busto Arsizio perché gravemente indiziato di aver maltrattato il padre convivente con atteggiamenti aggressivi ed intimidatori, sottoponendolo ogni giorno a vessazioni fisiche e verbali e costringendolo più volte a dargli soldi. In base a quanto emerso, il genitore viveva in uno stato costante di timore e sofferenza.

L’ultima violenza compiuta dal 33enne risale allo scorso 5 ottobre quando l’anziano padre si è rivolto ai militari di via Padova perché al culmine di un’accesa lite il figlio, sotto effetto della droga, gli aveva danneggiato l'auto minacciandolo di morte e inseguendolo per strada. Dopo l'arresto il cuoco milanese è stato portato in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento