Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta

L'uomo che pesta un passeggero sul treno Milano-Bologna e poi aggredisce gli agenti

In manette un 29enne, fermato su un treno in Centrale a Milano

Prima contro un viaggiatore, poi contro gli agenti. Un uomo di 29 anni, un cittadino marocchino con precedenti, è stato arrestato martedì in stazione centrale a Milano dalla polizia dopo aver seminato il panico su un treno in partenza verso a Bologna. 

Stando a quanto riferito dalla Questura, il 29enne ha picchiato un passeggero che si trovava a bordo del suo convoglio dopo una lite nata per futili motivi. Quando gli uomini della Polfer sono intervenuti, l'aggressore - evidentemente sotto effetto di sostanze stupefacenti - si è scagliato contro di loro, colpendoli con calci e pugni. Alla fine, non senza fatica, i poliziotti sono riusciti a bloccarlo e ammanettarlo e a dichiararlo in arresto con l'accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. 

La stessa sorte, sempre nella giornata di martedì, è toccata a un altro uomo, un cittadino nigeriano, fermato in stazione a Rogoredo dopo aver aggredito i poliziotti che lo stavano controllando all'interno dello scalo ferroviario. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che pesta un passeggero sul treno Milano-Bologna e poi aggredisce gli agenti

MilanoToday è in caricamento